L’estate è arrivata. Le sue alte temperature oltre a testare le nostre capacità di sopravvivenza e resistenza, caleranno la loro scure sulla stabilità di smartphone, tablet e notebook.

Se bere tanta acqua, mangiare molta frutta, cospargersi di creme solari ed evitare le ore più calde per uscire di casa sono i consigli propinati dai tg, quali sono quelli per i nostri amati e indispensabili device?

Noi di Sos Informatic Lecce siamo qui per suggerirvi le precauzioni da mettere in atto per tutelare il benessere dei tuoi dispositivi.

Cosa può provocare il caldo eccessivo?

Limitata durata e deterioramento irreversibile della batteria, perdita di dati e rallentamento del device.

In questo caso la soluzione naturalmente non è immergerlo in acqua fredda o, come abbiamo riscontrato da alcuni clienti, metterlo in frigo.

Lo sbalzo di temperatura può essere ancora più dannoso del calore.

Veniamo ai consigli utili per evitare danni seri…

Innanzitutto quando devi intervenire? Forse non sai che ogni notebook, smartphone o tablet ha la sua temperatura ideale. Come puoi conoscerla? La maggior parte dei produttori consiglia di non superare un certo range, quindi occorre controllare i parametri sui siti ufficiali.

Ma come capire quando la temperatura raggiunta dal dispositivo non rientra più nel range? 

Non esistono termometri usb, ma valide app e programmi per verificare le “vampate di calore”. Alcuni modelli di smartphone hanno dei sistemi di misurazione integrati. Come funzionano? Ricorrono ai sensori presenti nei notebook e nei cellulari per controllare i gradi.

Attenzione a come ricarichi la batteria…

Molti usano mettere sotto carica lo smartphone o il notebook lasciandoli dentro la custodia protettiva o, ancora, sotto il cuscino. In questo modo, il device si surriscalda e la batteria si rovina. Quindi ricarica il tuo device liberandolo dalla custodia e assicurati di caricarlo all’ombra, preferibilmente su una superficie dura e fresca.

Via dal sole

Sembra banale dirlo ma spesso lo si dimentica. È fondamentale non lasciare per molto tempo i dispositivi elettronici sotto il sole o vicini a fonti di calore.

Qualche esempio?

Smartphone lasciati sul parabrezza dell’auto, abbandonati sui teli mentre si prende il sole o si fa il bagno.

Limita l’uso

Quando i dispositivi sono costretti a gestire più processi e applicazioni contemporaneamente normalmente si surriscaldano. 

Se a questo surriscaldamento aggiungiamo quello dovuto alle elevate temperature esterne, i gradi dei device aumentano vertiginosamente e i danni sono dietro l’angolo.  

Quindi cosa puoi fare? Evita, ad esempio, di ascoltare musica su Youtube mentre guardi un video su Instagram, tenendo aperte anche ulteriori app

Acquista dei sistemi di raffreddamento

Questo consiglio vale in particolare per i laptop. Un modo per evitare che la temperatura del computer schizzi alle stelle, con tutto quello che ne consegue, è acquistare uno dei tanti sistemi di raffreddamento in commercio. Sono molto pratici, costano poco e sono facili da utilizzare.

Spegni tutto

Se ti rendi conto che la temperatura dello smartphone o del notebook è molto alta, considera anche di spegnerli. Sarai isolato dal mondo per qualche minuto, ma salverai i tuoi dispositivi.

Hai letto in ritardo questi consigli ed il sole ha danneggiato il tuo device?

Rivolgiti ad Sos Informatic Lecce!

Rapido, affidabile e con ricambi certificati. Contattaci per avere maggiori informazioni e affidati ai professionisti della riparazione di smartphone. 

Visita il nostro sito, https://www.sosinformatic.it/ e scopri i nostri servizi. Ci trovi a Lecce in Via Maggiore Galliano 6 e Galatina Corso Porta Luce 55.