Non ci crederai, ma non esistono solo smartphone Samsung e iPhone. Ci sono ricerche scientifiche che affermano l’esistenza di altri ottimi brand in commercio.

Te ne vogliamo svelare uno: Oppo.

Sai com’è nata Oppo?

La leggenda narra che nel settembre del 2009 il Ceo di Oppo, Chen ‘Tony’ Mingyong, ricevette nel proprio ufficio un partner straniero. Confrontandosi su quella che era la differenza tra i brand stranieri e quelli cinesi nel campo dei lettori dvd, Tony disse che i suoi erano conosciuti in tutto il mondo come ottimi prodotti, prova che anche i marchi cinesi possono essere di qualità. Il partner commerciale, però, replicò pronto: “Sì, i brand cinesi possono anche essere di buona qualità, ma stai ancora usando un telefono straniero”.

Indovina cosa successe dopo questo scambio di idee…

Oppo lancia in Europa i nuovi Reno8 e Reno8 Pro, sei pronto a scoprirli?

Noi di Sos Informatic Lecce in questo articolo ti racconteremo dei due nuovi smartphone top di gamma con i quali Oppo intende sfidare Samsung e Apple, grazie a prestazioni fotografiche di alto livello e all’NPU MariSilicon X, un processore AI sviluppato dall’azienda cinese stessa.

Come sono i nuovi smartphone?

Oppo Reno8 e Reno8 Pro si presentano con un nuovo design che eredita dai precedenti modelli della serie Reno i bordi laterali piatti. Nella parte posteriore presentano il “bump” delle fotocamere come parte integrante della cover. Cosa differenzia nel design i due modelli? La finitura della cover posteriore. Effetto lucido per quella delle due colorazioni del PRO, mentre sul Reno8 è utilizzata la finitura Oppo GLOW per regalare un effetto sfumato.

Vediamo più da vicino Reno8 pro

Nel divulgare le specifiche tecniche il produttore cinese pone l’accento sul suo comparto fotografico.

Pensato per offrire prestazioni di alto livello con foto e video, anche in condizioni di scarsa luminosità, l’Oppo Reno8 Pro integra al suo interno la NPU MariSilicon X, destinata a incrementare la potenza di elaborazione delle immagini consentendo all’utente di girare video con qualità mai vista prima in altri smartphone del brand. Il comparto fotografico utilizza all’anteriore un sensoreSony IMX709 (32MP), mentre al posteriore, nella camera principale, un sensore Sony IMX766 da 50MP.

L’Oppo Reno8 Pro dispone di undisplay Super AMOLED da 6.7″ FullHD+ con una frequenza di aggiornamento massima di 120Hz. Passando all’interno del dispositivo trovano posto a bordo del devce un SoC Mediatek Dimensity 8100-Max affiancato da 8GB di RAM e 256GB di memoria, oltre ad una batteria da 4500mAh supportata dalla ricarica rapida SuperVOOC da 80W (che permette di portare la batteria al 100% in 30minuti).

Passiamo ora al fratello minore…

L’Oppo Reno8 si posiziona nella fascia medio alta del mercato ma offre un comparto fotografico di livello superiore, montando infatti gli stessi sensori fotografici del fratello maggiore e di tanti smartphone di livello premium, come il Sony IMX766.

Sulla parte anteriore presenta un display AMOLED da 6.4″ Full HD+ con frequenza di aggiornamento massima di 90Hz, mentre al suo interno trovano posto un SoC Mediatek Dimensity 1300 affiancato da 8GB di RAM e 256GB di memoria. La batteria, anche per questo modello, è da 4500mAh con supporto alla ricarica rapida da 80W.